Conto termico

Il conto termico rappresenta una manovra attiva dal 3 gennaio 2013, che corrisponde ad una sorta di vero e proprio assegno in 2 rate all'anno concesso ai consumatori richiedenti (quando si tratta di impianti caratterizzati da potenza nominale più bassa di 35 KW), che intendono sostituire:
  • generatori di calore atti alla climatizzazione del periodo invernale;
  • con generatori di calore alimentati dalla cosiddetta biomassa.
In poche parole possiamo dunque dire che chiunque possieda un caminetto, una stufa o una caldaia alimentati a gasolio, olio combustibile, carbone o biomassa, ha la possibilità di cambiarli con un termocamino a legna-pellet, una caldaia a pellet o una stufa a legna-pellet senza spendere praticamente nulla.

Questo, che dipende sia dagli incentivi sia anche da un maggiore livello di efficienza, consente inoltre a realtà quali, ad esempio, le aziende agricole, di installare un generatore a biomasse tra quelli inclusi dall'Art. 4 comma 2, lettera b, senza procedere con alcun genere di sostituzione.

Come vengono conteggiati gli incentivi? Sicuramente tenendo in considerazione fattori quali:
  • le prestazioni dell'apparecchio;
  • la zona climatica dove andrà eseguita l'installazione;
  • la basse emissioni delle polveri.
Da precisare che la corretta convergenza di questi elementi può portare anche ad un risparmio dell'80% sull'acquisto complessivo del prodotto. Diciamo, in linea di massima, che il principio su cui si basa tale normativa risiede nel fatto che un prodotto buono, installato nel modo corretto, sottoposto a manutenzione adeguata ed in grado di consumare combustibile di alta qualità, permette di assicurare sia un risparmio concreto, sia anche la tutela dell'ambiente.

L'incentivo del conto termico, che viene completamente gestito dal GSE S.p.A. ed è riservato a soggetti privati e ad Amministrazioni pubbliche, viene erogato con importi differenti che variano in base al tipo di intervento in funzione alla crescita dell'efficienza energetica raggiungibile in un determinato immobile, ma anche in base al quantitativo di energia ottenibile con impianti alimentati dalle cosiddette fonti rinnovabili.

ARTICOLI
Pulizia e manutenzione impianti fotovoltaici: come intervenire?
Come avviene la pulizia e manutenzione impianti fotovoltaici?
Pannelli fotovoltaici per camper: apparecchiature e funzionamento
Tutto ciò che c'è da sapere sui pannelli fotovoltaici per camper
Prezzi pannelli fotovoltaici e previsioni per il futuro
In base a cosa oscillano i prezzi pannelli fotovoltaici?
Sgravi fiscali fotovoltaico 2015 del 50%
In che cosa consistono gli sgravi fiscali fotovoltaico 2015?
Aziende fotovoltaico Italia: a chi rivolgersi?
Quali sono le aziende italiane più importanti specializzate nel fotovoltaico?
Accumulo fotovoltaico conviene oggi?
Conviene davvero l'accumulo fotovoltaico?
Smaltimento fotovoltaico costi e doveri
A quanto ammonta lo smaltimento fotovoltaico costi?
Fotovoltaico conviene veramente nel 2015?
Quanto conviene oggi il fotovoltaico?
Fotovoltaico costi ricavi: a quanto ammonta il risparmio?
Quanto risparmia chi installa un impianto fotovoltaico oggi?
Fotovoltaico alterna: tutti i benefici
Perché si sta diffondendo il fotovoltaico a corrente alterna?
Copyright © 2010 - 2015, Incentivi fotovoltaico: News e articoli sul fotovoltaico.